CIAL premia

CIAL – CONSORZIO IMBALLAGGI ALLUMINIO – in occasione dell'edizione 2013 di Comuni Ricicloni ha deciso di premiare le seguenti realtà:

  • Comune di Poviglio (RE)
  • Comune di Casal Velino (SA)
  • Giffoni Film Festival

di seguito le motivazioni:


COMUNE DI POVIGLIO (RE)
Le fasi di raccolta e selezione vengono gestite dalla Società “La Vetri Srl” di Villa Poma, l’imballaggio di alluminio selezionato viene poi conferito al Consorzio CIAL. Nel Comune di Poviglio, grazie al supporto del Consorzio e della società La Vetri Srl, si è sviluppato un sistema di raccolta congiunta con campane stradali vetro – metalli, con un maggiore controllo nel corso del 2012 sulla qualità del materiale separato in casa dai cittadini.

COMUNE DI CASAL VELINO (SA)
A Casal Velino le fasi di raccolta vengono effettuate con un sistema domiciliare con bidoncini e sacco, nei quali gli imballaggi in alluminio si conferiscono insieme alla plastica (sistema multi leggero). Le operazioni vengono gestite direttamente dal Comune, che con il Consorzio CIAL ha una convenzione diretta, e il materiale raccolto viene poi portato alla piattaforma di selezione Nappi Sud di Battipaglia (SA).


CIAL ha deciso inoltre di assegnare una menzione speciale al Giffoni Film Festival per “Experience impact zero”
Il Festival del Cinema per Ragazzi più importante e autorevole al mondo, negli ultimi anni, ha avviato una serie di iniziative volte a rendere l’evento un’esperienza a impatto zero.
Ogni anno Giffoni coinvolge circa 170mila persone in quella che può essere definita un’esperienza collettiva unica nel suo genere, evidenziando sempre più gli aspetti legati alla sostenibilità, quali:
• la raccolta differenziata e il riciclo del materiali, grazie soprattutto alla decennale partnership con il Consorzio CiAl e Legambiente, attraverso progetti ed iniziative pensati per sensibilizzare al meglio i giovani giurati (circa 5000 ogni anno) e il pubblico;
• il risparmio energetico, con l’utilizzo di apparecchiature efficienti per la produzione di energia elettrica e attraverso l’acquisto di energia elettrica verde, ossia prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili;
• l’abbattimento delle emissioni residue di CO2, con l’acquisto di crediti di emissione di tipo VER (Verified Emission Reductions) e con la piantumazione di alberi nell’ambito di progetti di forestazione in Italia e all’estero;
• la promozione dell’utilizzo di mezzi di trasporto efficienti per il grande pubblico del Festival;
• l’utilizzo di veicoli a tecnologia ibrida per situazioni connesse alla logistica;
l’utilizzo di strutture temporanee, durante i 10 giorni del Festival e in altre occasioni nel corso dell’anno, realizzate con materiali naturali, capaci di aumentare l’efficienza energetica del impianti di condizionamento.

 

 


CONDIVIDI L'ARTICOLO

COMMENTI
0

LASCIA IL TUO COMMENTO

Tutti i campi sono obbligatori


CATEGORIE

ARCHIVIO

TAGS