COREPLA premia

COREPLA – Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei rifiuti di imballaggi in Plastica premia, nell'edizione 2013 di Comuni Ricicloni, le seguenti realtà:

  • Mantova Ambiente srl
  • Comune di Gualdo Tadino (PG)
  • Comune di Saracena

Ecco le motivazione di questi riconoscimenti:

Mantova Ambiente srl
“Le performance di raccolta pro-capite degli imballaggi in plastica nelle regioni settentrionali hanno ormai raggiunto livelli complessivamente assai elevati, con molte punte di eccellenza assoluta.
Anche in queste regioni, tuttavia, vi è ancora certamente spazio di incremento per le raccolte, spazio che in talune aree specifiche è particolarmente ampio.
In questo contesto nel complesso altamente positivo, quest’anno si è ritenuto di premiare non un singolo comune, ma una società pubblica che opera come soggetto di riferimento per l’intera provincia, qual è Mantova Ambiente srl.
Servendo un bacino di una cinquantina di comuni e di circa 250.000 abitanti, che comprende anche una realtà di alto pregio storico-artistico come la città di Mantova, patrimonio mondiale dell’UNESCO, Mantova Ambiente è riuscita ad estendere gradualmente la raccolta “porta-a-porta”, portando l’intera provincia a risultati sia quantitativi che qualitativi in linea con i casi di eccellenza nazionali”.

Gualdo Tadino (PG)
“Nell’Italia centrale permane una situazione piuttosto disomogenea tra le regioni per quanto concerne l’andamento della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica. Alcune, infatti, si attestano ormai su livelli di raccolta pro-capite eccellenti, altre continuano invece a restare molto al di sotto delle potenzialità e delle medie nazionali.
Il Comune premiato quest’anno è Gualdo Tadino, in provincia di Perugia, che conta circa. 16.000 abitanti. Si tratta di un tipico centro della così-detta “Italia minore”: di proporzioni medio-piccole ma ricco di storia e cultura, orientato ad assicurare a cittadini ed ospiti un’elevata qualità della vita.
In questo senso si inquadra anche l’impegno dell’Amministrazione comunale e della società di gestione rifiuti per promuovere un netto miglioramento dei servizi di raccolta differenziata, introducendo progressivamente il “porta-a-porta” che sta facendo registrare incrementi significativi anche della raccolta degli imballaggi in plastica. Visto l’impegno e l’approccio, la prevista introduzione di controlli sul territorio e l’estensione della raccolta domiciliare a tutte le utenze porteranno sicuramente Gualdo a raggiungere l’eccellenza ”.

Comune di Saracena (CS)
“In molte Regioni del Mezzogiorno si continuano a riscontrare risultati della raccolta differenziata, nella fattispecie degli imballaggi in plastica, nel complesso gravemente insufficienti, fatta eccezione per la Sardegna e la Campania. Anche nelle regioni in maggiore difficoltà, vi sono tuttavia realtà in cui, a seguito di interventi sulle modalità di gestione dei servizi, vengono raggiunti valori di raccolta pro-capite nettamente superiori alle medie regionali.
Il Comune di Saracena, situato in provincia di Cosenza e che conta circa 4.000 abitanti, rappresenta una di queste interessante eccezioni, e per questo viene quest’anno premiato.
Non è infatti frequente trovare in Calabria (ma non solo…) un piccolo Comune che, grazie anche al coinvolgimento e alla collaborazione dei cittadini, riesce in una realtà difficile e in un momento critico per la finanza locale, ad attivare raccolte “porta-a-porta” e ad introdurre “barcode” per assicurare la tracciabilità dei rifiuti e la tariffazione puntuale, conseguendo così ottimi risultati nella raccolta differenziata.

 

 


CONDIVIDI L'ARTICOLO

COMMENTI
0

LASCIA IL TUO COMMENTO

Tutti i campi sono obbligatori


CATEGORIE

ARCHIVIO

TAGS