NEWS

04 Settembre 2013 BIGLIETTI DEL METRò IN CAMBIO DI BOTTIGLIE DI PLASTICA

A Pechino, più di 100 macchine ricicla-bottiglie verranno installate lungo la linea 10 della metropolitana allo scopo di regalare un viaggio in metro non appena il test su due stazioni campione sarà concluso.

Per ogni bottiglia, l'utente riceverà tra 5 fen e 1 mao (tra 0,6 € e 0,12 €). Con 15 bottiglie potrà prendere 8 linee e viaggiare attraverso 105 stazioni.

Non si tratta però di una vera e propria novità: già negli anni '70 in Brasile ma anche in Giappone, Stati Uniti e a Shanghai, nella stessa Cina, erano stati avviati progetti analoghi, purtroppo con scarso successo.

Le stime dicono che in Cina vi siano da 500.000 a 20 milioni di ‘raccoglitori di bottiglie’, e riciclare non è solo un’attività secondaria, ma un vero e proprio business.

Incom, l’azienda incaricata per la raccolta a mezzo delle macchinette, ricicla già 50.000 tonnellate di bottiglie l’anno, provenienti da raccoglitori autonomi che intercettano bottiglie da riciclare setacciando discariche o raccogliendole a domicilio.

Dal momento che riciclare viene più considerata come un’attività di commercio che come attività socialmente utile, “è importante che i donatori vengano pagati per le loro bottiglie al prezzo di mercato.” afferma Adam Minter, blogger a Shanghai, e autore di un libro sull’arte dell’arrangiarsi. In Cina il riciclo è effettivamente considerato al pari di una professione vera e propria, solo seconda all’agricoltura! E il mercato del PET è quotato in miliardi di dollari.

Alla Incom dicono: “Il nostro obiettivo è di tappezzare l’intera linea 10 con le macchinette riciclabottiglie. Presto, contiamo di espandere il progetto anche alle altre linee, e alle fermate degli autobus delle zone più centrali”.

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013