NEWS

09 Ottobre 2013 COMIECO E ANCI INSIEME PER INCREMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

Comieco, il Consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, mette a disposizione dei comuni un milione di euro per l'acquisto di attrezzature e materiali.
“E' un'occasione da non perdere - rileva Filippo Bernocchi, delegato ANCI all'Energia e Rifiuti - per alzare il livello di raccolta in alcuni Comuni che risultano sotto la media nazionale. La possibilità di accesso al contributo è davvero importante per recuperare il gap fra le diverse aree geografiche”.
Potranno accedere al contributo, erogato dal consorzio a fondo perduto, i comuni convenzionati con Comieco che abbiano un livello di raccolta differenziata di carta e cartone inferiore a 22 kg/abitante e una popolazione compresa tra i 5 mila e i 100 mila abitanti. Il contributo potrà essere indirizzato anche a comuni più piccoli già associati mediante Convenzione o Unione di comuni.
“Questo investimento, che si va a sommare ai corrispettivi che Comieco riconosce già alle amministrazioni in convenzione - sottolinea Ignazio Capuano, presidente di Comieco - è riservato ai Comuni che si trovano in oggettiva difficoltà nel fare decollare la raccolta differenziata: stiamo parlando di un'operazione che coinvolge potenzialmente quasi 1.600 Comuni italiani, con una copertura di oltre 9 milioni di cittadini”.

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013