NEWS

02 Ottobre 2013 IL PRELIEVO SUI RIFIUTI: DALLA TARES ALLA SERVICE TAX

Dal 1° gennaio 2013 la Tassa raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani (Tarsu) e la Tariffa di
Igiene Ambientale (Tia) sono state sostituite dal nuovo tributo comunale sui rifiuti e servizi
(Tares) previsto dall’art. 14 del D.L. 201/2011 (cd. decreto “Salva Italia”).
La legge di stabilità per il 2014 (prevista per la metà di ottobre 2013) introdurrà dal 1° gennaio
2014 la nuova “Service tax”. Come la Tares avrà due componenti:
• la Tari per la gestione dei rifiuti urbani;
• la Tasi con cui si dovranno pagare i servizi indivisibili (illuminazione, marciapiedi,
trasporti e corredo urbano).
In vista della definizione della legge di stabilità 2014, a fine settembre si è insediato presso il
ministero dell'Ambiente un gruppo di esperti che dovrà definire la cornice della nuova tassa sui
rifiuti prevista nella Service tax e consentire l'applicazione di tariffe puntuali che i comuni
potranno scegliere in sostituzione della tassa.

Per info e iscrizioni cliccare qui

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2020

Visualizza tutte »2019

Visualizza tutte »2018

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013