NEWS

02 Ottobre 2013 IL PRELIEVO SUI RIFIUTI: DALLA TARES ALLA SERVICE TAX

Dal 1° gennaio 2013 la Tassa raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani (Tarsu) e la Tariffa di
Igiene Ambientale (Tia) sono state sostituite dal nuovo tributo comunale sui rifiuti e servizi
(Tares) previsto dall’art. 14 del D.L. 201/2011 (cd. decreto “Salva Italia”).
La legge di stabilità per il 2014 (prevista per la metà di ottobre 2013) introdurrà dal 1° gennaio
2014 la nuova “Service tax”. Come la Tares avrà due componenti:
• la Tari per la gestione dei rifiuti urbani;
• la Tasi con cui si dovranno pagare i servizi indivisibili (illuminazione, marciapiedi,
trasporti e corredo urbano).
In vista della definizione della legge di stabilità 2014, a fine settembre si è insediato presso il
ministero dell'Ambiente un gruppo di esperti che dovrà definire la cornice della nuova tassa sui
rifiuti prevista nella Service tax e consentire l'applicazione di tariffe puntuali che i comuni
potranno scegliere in sostituzione della tassa.

Per info e iscrizioni cliccare qui

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013