NEWS

17 Dicembre 2013 PREMIATI I COMUNI RICICLONI DELL'EMILIA ROMAGNA

Legambiente Emilia Romagna ha presentato ieri a Finale Emilia l'annuale rapporto sui “Comuni Ricicloni dell'Emilia-Romagna – VI Edizione”, che premia i migliori risultati conseguiti nel 2012 dalle amministrazioni comunali in tema di gestione dei rifiuti urbani.

Al questionario di Legambiente hanno risposto – fornendo i dati relativi al 2012 – 104 comuni, che coprono quasi il 60% della popolazione regionale. Per il secondo anno consecutivoarrivanoai primi posti della classifica anche comuni del ferrarese. Rimaneconsolidatal'ormai storicapresenza di comuni parmensi,seguiti dai piacentini,mentre si assiste all’ingresso di realtà nuove dal bolognese e dal forlivese.

Il calcolo della raccolta differenziata segue le modalità nazionali dell’ISPRA che non tiene conto degli ingombranti e degli inerti.
Tra i premiati nella categoria dei Comuni sopra i 25mila abitanti, si riconfermano Fidenza (PR) che registra il minor quantitativo di rifiuti totali smaltiti e San Giovanni in Persiceto (BO), che entra in questa classifica con il secondo posto per minor smaltimento, ed il primo posto per maggior percentuale di raccolta differenziata e miglior raccolta dell’organico. A Piacenza il premio per la miglior raccolta differenziata di carta.

Nella categoria dei Comuni tra 5mila e 25mila abitanti spicca il risultato di Monte San Pietro (BO) per i minor quantitativi di rifiuti smaltiti, seguito da Berra (FE) che ottiene il secondo posto di questa classifica. Felino (PR) si aggiudica il premio per la miglior percentuale di raccolta differenziata; Podenzano (PC) e San Mauro Pascoli (FC) sono premiati rispettivamente per la miglior raccolta differenziata della carta e dell’organico.

Tra i Comuni sotto i 5mila abitanti i premi vanno a Formignana (FE) e Migliaro (FE) rispettivamente primo e secondo per minor quantitativi di rifiuti a smaltimento; Soragna (PR) risulta ancora imbattuta per la miglior percentuale di raccolta differenziata; Sarmato (PC) e Masi Torello (FE) vincono rispettivamente le classifiche per miglior raccolta differenziata della carta e dell’organico.

Infine, in questa sesta edizione è stata inserita la menzione speciale del Consorzio Rilegno, per la miglior raccolta differenziata del legno, andata al Comune di Traversetolo (PR) che per un soffio non ha vinto anche la classifica per la miglior percentuale di raccolta differenziata, battuto al fotofinish da Felino.

Fuori dal podio i comuni capoluogo di provincia (salvo Piacenza per la raccolta della carta), che sono ancora lontani dalle realtà più virtuose, situazione solo in parte giustificata per le difficoltà legate alle dimensioni. Da segnalare comunque Rimini, Reggio Emilia e Piacenza in cima alle relative classifiche.

Va sottolineato, infine, che anche quest'anno in quasi tutti i comuni premiati la modalità adottata per la raccolta dei rifiuti sia il porta a porta a confermare di come il raggiungimento di risultati di eccellenza sia strettamente legato a questo metodo di gestione.

Scarica il dossier

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013