NEWS

25 Marzo 2014 GOOD FOOD BAG, LA BORSA DI LEGAMBIENTE CONTRO GLI SPRECHI ALIMENTARI

Il rapporto Waste Watcher 2013 redatto da Last Minute Market ci informa che la famiglia media italiana ogni anno getta nella spazzatura circa 11 chili di cibo, circa un chilo al mese(200 g alla settimana), considerando solo i cibi “intatti”, quelli che dal frigorifero finiscono nella spazzatura. Il valore complessivo degli sprechi alimentari considerando invece tutta la filiera, dal campo, alla distribuzione, alle case degli italiani, era pari a 8,7 miliardi di euro che incidevano sulla spesa familiare per 7 euro a settimana. Il rapporto Waste Watcher 2014 registra una lieve diminuzione di questa cifra che si attesta a 8,1 miliardi, pari a 6,5 euro a famiglia a settimana. Lo spreco alimentare pesa su ogni famiglia, considerata tutta la filiera, per circa 630 g.

Quali sono i consigli di Legambiente per evitare questo spreco? Le azioni possibili riguardano due ambiti: quello domestico, relativo alla gestione del cibo a casa e quello “non domestico”, quando consumiamo i pasti fuori casa.
Nel primo caso sarebbe bene programmare la spesa evitando gli acquisti d'impulso e comprare alimenti sfusi per evitare porzioni sovrabbondanti. Anche la gestione del frigorifero ha le sue regole: disponendo le confezioni prossime alla scadenza davanti a quelle più fresche abbiamo maggiori possibilità di ricordarci che andranno a breve consumati. Il cibo avanzato, infine, potrà diventare ingrediente di nuovi piatti.
Nel secondo caso entra in gioco la Good Food Bag, la borsa antispreco di Legambiente. In molti paesi Europei e negli Stati Uniti portare a casa il cibo avanzato al ristorante è una consuetudine, nel nostro Paese invece crea imbarazzo. Con l'iniziativa si vuole superare questo tabù e contribuire a far diventare normale un comportamento che ha dalla sua la logica e l'ambiente. Good Food Bag può contenere pane, prodotti da forno, frutti non sbucciati, merende, budini e tutti i cibi (cucinati e non) in vaschette confezionate. La sacca Good Food Bag rientra nelle buone pratiche promosse da www.viviconstile.org, il sito di Legambiente dedicato alle persone che hanno deciso di vivere in modo sostenibile.
Nel sito è possibile iscriversi alla community sul tema dell'alimentazione e condividere le modalità di uso della sacca e le altre buone pratiche messe in atto dai “cittadini” del gruppo.
Potrete trovarla a “Fa la cosa giusta” in programma a Milano dal 28 al 30 marzo alla Fiera Milano City, presso lo stand di Legambiente al Padiglione 4 – sez. Abitare Green, Posto P002.

Notizie correlate: 5 febbraio giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013