NEWS

26 Ottobre 2016 A MONTALTO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA SI FA ANCHE A DORSO D’ASINO

Montalto Ligure, comune di 364 abitanti in provincia di Imperia, ha deciso di introdurre il servizio di raccolta porta a porta. Data l’esiguità dell’area da servire un solo operatore è dedicato alla raccolta ed al successivo conferimento all’isola ecologica video sorvegliata. Da qui la ditta incaricata raccoglie le varie frazioni per conferirle a fondo valle nelle aree preposte.
Per ovviare alla difficoltà di transitare nel centro storico, caratterizzato dalla presenza di stretti carruggi, con un mezzo meccanico, si è pensato di utilizzare, nella giornata del sabato, l’asinello “Limone”, presto diventato un simbolo di richiamo turistico.
Durante la settimana l’Amministrazione si avvale dell’aiuto volontario di ragazzi migranti che vivono in paese da oltre un anno. Questi, la mattina, camminando per i carruggi a piedi, raccolgono i rifiuti e li portano in un luogo stabilito. Da qui, un operatore con un mezzo a motore, li trasporta all’isola ecologica.
In questo modo, oltre a risparmiare, si aiutano i giovani migranti ad integrarsi con la comunità locale.
Ai cittadini sono stati distribuiti i sacchetti per la raccolta di: carta, plastica, vetro, rifiuto organico e rifiuto indifferenziato.
Una buona parte della popolazione ha ricevuto una compostiera per il trattamento dei rifiuti organici ottenendo una riduzione del 10% sulla tassa rifiuti.
L’umido raccolto dagli altri cittadini umido viene conferito in una compostiera meccanizzata in grado trattare circa 250 Kg di umido a settimana.
In compost ottenuto viene utilizzato nei giardini e negli orti dei cittadini che ne fanno richiesta.
 

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013