NEWS

17 Maggio 2016 COMPOSTO ERGO SUM. AL VIA IL CORSO DI EDUCAZIONE AL COMPOSTAGGIO

 Il CO.VA.R 14 (Consorzio Valorizzazione Rifiuti), che si occupa della raccolta e della gestione dei rifiuti in 19 comuni a sud della città di Torino (Beinasco, Bruino, Candiolo, Carignano, Castagnole Piemonte, La Loggia, Lombriasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese, Piossasco, Rivalta Torinese, Trofarello, Villastellone, Vinovo e Virle Piemonte) ha avviato una campagna di comunicazione per informare i cittadini riguardo la pratica del compostaggio. Il progetto prevede dei corsi in alcuni centri aderenti al consorzio, al fine di educare gli abitanti e spingerli ad intraprendere questa pratica che ha ricadute positive sia in termini di protezione del territorio sia per quanto riguarda il singolo che trasforma ciò che abitualmente conferisce come rifiuto organico, in ottimo compost utilizzabile per il giardinaggio domestico.
Quest’iniziativa, denominata COMPOSTO ERGO SUM (DUNQUE SONO), è fondamentale perché parte dal presupposto che non bisogna imporre dall’alto delle regole, ma bisogna coinvolgere il cittadino nel processo, dando la possibilità ed il tempo di apprendere buone pratiche di gestione dei rifiuti, puntando sempre più sul recupero dello stesso. Inoltre un corso del genere serve “anche per rinfrescare l’idea che ci sono molte possibilità di ridurre l’indifferenziato e far crescere la raccolta differenziata – osserva Claudia Virano, sindaco di Pancalieri, comune da cui è partito il corso lo scorso 9 maggio – Passato qualche tempo si tende a dimenticare, quindi ben venga l’opportunità di ribadire le informazioni”.
Oltre a riscoprire l’importanza di fare bene la raccolta differenziata, nel corso delle lezioni i relatori offrono suggerimenti, indicazioni e trucchi su come smaltire al meglio il rifiuto organico e su come ottenere del compost di qualità da esso.
A tutti partecipanti viene distribuito il Manuale di compostaggio domestico oltre ad un sacchetto di compost, come esempio di cosa si ottiene applicando le “buone pratiche”. L’ingresso è libero e gratuito.
Per informazioni riguardo sedi e orari clicca qui.

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013