NEWS

27 Ottobre 2016 PROGETTO LIFE SMILE

Il progetto Life SMILE si è concluso a Settembre 2016, dopo più di tre anni di lavoro, principalmente nell’area del bacino del Maremola, coinvolgendo non solo i Partner di progetto (Regione Liguria, Liguria Ricerche, Arpal, Legambiente Liguria, Olpa e il Comune di Pietra Ligure) ma allargandosi anche alle amministrazioni presenti nell’area oggetto di studio ed azioni: i Comuni di Magliolo, Giustenice e Tovo San Giacomo. Il lavoro e gli strumenti creati nell’ambito del progetto, centrato sullo studio e gestione del Marine Litter, si sono sviluppati su più livelli di azione, individuando e supportando quelli che sono gli attori che concorrono ad un corretto sistema di gestione dei rifiuti.

Partendo dallo studio e monitoraggio dei rifiuti, presenti in mare e sulla costa, condotto da ARPAL e OLPA nel Comune di Pietra Ligure, si è capito quali fossero le tipologie di rifiuti presenti, la loro provenienza e come si è evoluta la situazione durante tutta la durata del progetto. Nota particolarmente positiva ed esemplificativa: la presenza dei mozziconi di sigaretta, una delle tipologie di rifiuto maggiormente presente sulle spiagge, è passata dal 25% del totale rilevato nella categoria “polimeri artificiali” nel 2014 al 4% nel 2016.
Il monitoraggio così effettuato ha fornito la base di partenza per le iniziative delle pubbliche amministrazioni volte alla riduzione del Marine Litter e al miglioramento del servizio di raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani sul loro territorio.

Grazie al progetto SMILE, che ha visto la costituzione di un gruppo di lavoro territoriale composto dalle Pubbliche Amministrazioni locali, da Regione Liguria, Liguria Ricerche e ARPAL, sono stati messi a punto alcuni strumenti gestionali innovativi, a disposizione di tutte le amministrazioni che vogliano adottarli, per contrastare la presenza di Marine Litter e migliorare il servizio di gestione dei rifiuti, in particolare:
• un modello di capitolato per l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani che integra aspetti di prevenzione dei rifiuti marini e alcuni dei Criteri Minimi Ambientali (DLgs 50/2016);
• una Check List di autovalutazione che aiuta la pubblica Amministrazione a capire il punto di partenza e il livello di integrazione più adatto da implementare caso per caso. Infine, tra gli strumenti messi a disposizione da SMILE è stato creato un sistema di segnalazione dei rifiuti abbandonati, rivolto a cittadini residenti e ai turisti del bacino del Maremola.

Tramite il sito di SMILE, lo Smile phone number e all’innovativa applicazione per smartphone “Trashpic”, elaborata da Olpa in collaborazione con Coop.19, è stato possibile segnalare la presenza di rifiuti sul territorio e provvedere alla loro rimozione.
Elaborata, testata e diffusa in questi ultimi due anni ha ricevuto oltre 100 segnalazioni georeferenziate.
Il Sistema di segnalazione rifiuti così come le altre azioni del progetto, sono stati oggetto di promozione, sia territoriale, attraverso gli Infopoint e gli SMILE Campus per ragazzi, sia nazionale che europeo, in particolare con il convegno finale organizzato a ROMA nel maggio 2016.
Tutti gli strumenti creati nell’ambito del progetto SMILE e la loro documentazione, sono disponibili sul sito  www.life-smile.eu

Per info: lifesmile@regione.liguria.it
 

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2018

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013