NEWS

19 Dicembre 2017 I 144 RICICLONI D'ABRUZZO

L'esperienza dei comuni virtuosi in Abruzzo è cresciuta: sono 144 i Comuni Ricicloni che superano il 65% di raccolta differenziata (il 47% del totale dei comuni abruzzesi), di cui 41 sono anche i comuni Rifiuti Free (il 29% dei Comuni Ricicloni, il 14% del totale dei comuni abruzzesi). Altra nota positiva sono i 4 consorzi che si posizionano anch'essi al di sopra del 65% di raccolta differenziata e sono: Consorzio Chietino, CIRSU, Ecolan e Segen.

Dal rapporto emerge la tendenza ad incrementare la percentuale di raccolta differenziata nei comuni oltre i 5.000 abitanti, ma non la loro capacità di contenimento della produzione di rifiuto indifferenziato. Infatti, sono solo due i comuni “Rifiuti Free”, uno nella provincia di Chieti e l'altro in quella di Pescara.

“Migliorare la raccolta differenziata dei comuni di una certa dimensione, resta la sfida principale per l'obiettivo “Abruzzo Rifiuti Free” - sottolinea Legambiente - raggiungibile puntando soprattutto su buone pratiche anche nelle città capoluogo, introducendo la tariffazione puntuale e ottimizzando impianti e piattaforme di riciclo, compostaggio e digestione anaerobica. E' ipotizzabile anche il ricorso ad “Osservatori cittadini” che aiutino i comuni a monitorare lo stato dell'arte della raccolta rifiuti e a dare degli indirizzi sui correttivi da mettere in campo per superare le criticità incontrate.

Con una media regionale della raccolta differenziata che si è attestata al 54%, diventa ancora più evidente quanto tutto sia concretamente realizzabile e vicino, per uscire dallo spettro delle discariche e dall'incenerimento”.

“Occorre uno sforzo comune e la volontà per attivare questo nuovo scenario “libero dai rifiuti” - dichiara Giuseppe Di Marco, presidente Legambiente Abruzzo - coinvolgendo in modo attivo i cittadini e favorendo la loro consapevolezza in merito al valore sociale, economico e ambientale della proprie scelte in materia di corretta gestione dei rifiuti e accompagnando il processo di riconversione dell'economia lineare in quella circolare”.

Scarica il dossier

 

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2018

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013