NEWS

05 Agosto 2020 IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT E IL DECRETO SEMPLIFICAZIONI, NUOVI SCENARI NORMATIVI

Legambiente e la Fondazione Ecosistemi puntano insieme la lente di ingrandimento sul fenomeno di applicazione e diffusione del GPP, avendo avviato anche negli ultimi anni un vero e proprio monitoraggio civico per accelerare il processo di riconversione ecologica del mercato di beni e servizi.
L'articolo 34 del Codice degli Appalti ha reso obbligatoria l'applicazione dei Criteri ambientali minimi (CAM).
La spesa della Pubblica Amministrazione interessata è pari ad oltre 170 miliardi di euro, una quota importante per orientare verso la sostenibilità ambientale il mercato ed il Green Public Procurement (GPP).

Legambiente e Fondazione Ecosistemi lavorano insieme affinché questa obbligatorietà sia rispettata attraverso diverse attività, come l'evento di formazione oggetto di questa news.

L'evento di formazione sarà organizzato online dall'Osservatorio Appalti Verdi per mercoledì 23 settembre dalle ore 10:00 alle ore 13:00.

Sarà l'occasione per approfondire temi legati al Green Public Procurement in funzione dei nuovi scenari normativi. Si entrerà anche nello specifico, approfondendo l'applicazione di uno dei diversi Criteri Ambientali Minimi, quello sul Verde Pubblico nelle sue caratteristiche e criticità.
Il link per partecipare verrà inviato ai partecipanti, a seguito dell'iscrizione andata a buon fine sul form online.
Per pre-registrarsi utilizzare il FORM di REGISTRAZIONE.

Per ulteriori informazioni contattare info@appaltiverdi.net
o visitare il sito www.appaltiverdi.net

 

 

CONDIVIDI SU

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2020

Visualizza tutte »2019

Visualizza tutte »2018

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013