NEWS



10 Gennaio 2018

CIC. Per una migliore raccolta dell’umido domestico

Il CIC ricorda sinteticamente alcuni punti e alcune semplici regole per compiere una corretta raccolta della frazione organica, a partire dalla scelta del sacchetto, ribadendo la necessità di un intervento migliorativo relativo alle etichette: “è necessario che siano rese compostabili”.

04 Gennaio 2018

Bioshopper . Legambiente: “Non c’è nessuna tassa occulta né monopolio aziendale.Troppe bufale e inesattezze sui biosacchetti"

 Le bugie sui nuovi bioshopper per gli alimenti: tassa occulta e monopolio aziendale sulle bioplastiche Legambiente: "Troppe bufale e inesattezze sui sacchetti biodegradabili e compostabili che invece fanno bene all’ambiente e aiutano a contrastare il problema dell’inquinamento da plastica Non c’è nessuna tassa occulta né monopolio aziendale. E il problema delle buste usa e getta si può facilmente superare con una circolare ministeriale che permetta ad esempio l’uso e riutilizzo delle retine ”

21 Dicembre 2017

Comuni Ricicloni Puglia compie 10 anni

Dal 2008 ad oggi, la raccolta differenziata in Puglia passa dal 12% al 41% e oltre il 50% dei rifiuti prodotti continua a finire in discarica.
Legambiente: “È necessario che la Regione Puglia, nella revisione del piano regionale dei rifiuti, tenga conto degli obiettivi del pacchetto dell’economia circolare, puntando su un nuovo sistema di premialità e penalità che incentivi la riduzione, il riutilizzo e il riciclo dei rifiuti”

21 Dicembre 2017

Banditi i cotton fioc. Via libera solo a quelli in materiale biodegradabile

Dal primo gennaio 2019 scatterà il divieto di commercializzare e produrre in Italia i bastoncini per la pulizia delle orecchie (cotton fioc) non biodegrabili, mentre dal primo gennaio 2020, il divieto verrà esteso ai prodotti cosmetici da risciacquo ad azione esfoliante o detergente contenenti microplastiche

19 Dicembre 2017

I 144 Ricicloni d'Abruzzo

Il primo Ecoforum organizzato da Legambiente Abruzzo ha coinciso con la premiazione dei Comuni Ricicloni abruzzesi. Sono 144 i meritevoli di ritirare l'attestato di Legambiente per aver superato il 65% di raccolta differenziata. Sono invece 41 i "Comuni Rifiuti Free" che hanno contenuto la produzione di rifiuto indifferenziato avviato a smaltimento al di sotto dei 75 Kg/ab/anno

19 Dicembre 2017

Ecoforum Marche e Comuni Ricicloni

Le Marche centrano l'obiettivo del 65 % di raccolta differenziata, grazie soprattutto ai 135 “Comuni Ricicloni”.
Macerata risulta il miglior capoluogo di provincia con il 75% di raccolta differenziata mentre Castorano (AP), Folignano (AP), Ripe San Ginesio (MC) e Torre San Patrizio (FM) ottengono il riconoscimento “Comuni Rifiuti Free” per aver contenuto la produzione pro capite di secco residuo al di sotto dei 75 Kg/anno/abitante
Assegnato anche il premio “Ridurre si può nelle Marche” a 8 realtà territoriali che si sono contraddistinte nella prevenzione e riduzione dei rifiuti
 

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2018

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013