NEWS



22 Dicembre 2015

Ecco i ricicloni pugliesi!

Salgono a 38 i Comuni virtuosi in Puglia di cui 20 sono Ricicloni. Sono invece 32 i Comuni soprannominati “Gli indifferenti”. Permane il trend negativo dei Capoluoghi di Provincia con le sole eccezioni di Andria e Barletta.

22 Dicembre 2015

Auguri di buone feste!

Ringraziamo tutti i Comuni Ricicloni per aver contribuito, in quest'anno che sta per concludersi, a portare un segno di civiltà nel nostro Paese attraverso una attenta gestione dei rifiuti. Siamo inoltre riconoscenti ai circoli Regionali di Legambiente per la realizzazione delle edizioni locali del concorso per rendere più capillare la diffusione della cultura della raccolta differenziata nei loro territori. Un grazie anche a tutti i partner per aver sostenuto il nostro lavoro e aver lavorato con noi per arrivare a vivere in un'Italia Rifiuti Free.

Unitamente all'augurio di continuare insieme questo positivo percorso, porgiamo quello di trascorrere buone feste!

Lo staff di Comuni Ricicloni

22 Dicembre 2015

Il Parlamento approva il collegato ambientale

E’ positivo, nell’insieme, il giudizio di Legambiente sul Collegato ambientale, la legge contenente “disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali” approvata oggi in via definitiva dalla Camera dei deputati

16 Dicembre 2015

Rifiuti urbani, l’esperienza di Publiambiente

In Toscana, secondo ARRR, nel 2014 e come evidenziato in occasione della premiazione dei Comuni Ricicloni 2015, tutti i comuni del Circondario Empolese presentano una bassa produzione di rifiuti urbani (RU) pro capite ed un’elevata percentuale di raccolta differenziata (RD). In particolare, nell'occasione, avevamo evidenziato i Comuni Rifiuti Free con produzione procapite di rifiuto residuo inferiore ai 75 Kg/anno. Di seguito riportiamo il testo di un articolo in merito, pubblicato da Arpa Toscana

16 Dicembre 2015

Comuni Ricicloni Puglia

Un'altra Regione si aggiunge a quelle che hanno aderito al concorso di Legambiente. Dopo Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Calabria e Liguria è la volta della Puglia

15 Dicembre 2015

Presentata la ricerca "L’Italia del Riciclo 2015"

L’industria del riciclo rifiuti si conferma pilastro della circular economy, continua a crescere nel comparto degli imballaggi (nel 2014 il 66% è stato avviato a riciclo, +2% vs 2013), in quello dei RAEE, in quello della gestione della frazione organica e degli pneumatici. I rifiuti importati dall’Italia nel 2014 hanno raggiunto 5,9 milioni di tonnellate, in gran parte costituiti da rottami ferrosi, mentre 3,8 mln di tonn. sono stati quelli esportati. Il paradosso è che 450.000 tonnellate di rifiuti importati (circa l’8% di quelli trasportati nel nostro Paese per essere trattati) equivalgono, per volume e tipologia, a rifiuti italiani spediti all’estero, con costi per noi spesso esorbitanti

ARCHIVIO NEWS

Visualizza tutte »2017

Visualizza tutte »2016

Visualizza tutte »2015

Visualizza tutte »2014

Visualizza tutte »2013